SOLO SACCHETTI TRASPARENTI PER L’INDIFFERENZIATA

Il principio che muove la politica della raccolta differenziata è quello di differenziare il più possibile, con l’obiettivo di arrivare a percentuali vicine al 100%, per risparmiare sui costi e migliorare la qualità della vita in fatto di ambiente.
In quest’ottica bisogna cercare di differenziare sempre più riducendo l’indifferenziata. Dunque fin’ora è stata raccolta l’indifferenziata conferita con qualsiasi sacchetto, ora c’è l’esigenza di capire se gli utenti differenziano tutto ciò che è possibile o se, per pigrizia, continuano a gettare molti rifiuti nell’indifferenziato! D’ora in poi si potranno usare solo buste semitrasparenti perché finissime ed ecologiche (ad esempio quelle dei supermercati) che permettano di vedere cosa c’è all’interno…
Grazie per la collaborazione

Annunci

ISOLA ECOLOGICA MOBILE A CASTELCHIODATO.

AL FINE DI EVITARE DISAGI AI CITTADINI RESIDENTI NELLA FRAZIONE DI CASTELCHIODATO NEL CONFERIMENTO AL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE DI MENTANA ED IN ATTESA DI PIANIFICARE LA REALIZZAZIONE DI UN SECONDO CENTRO DA UBICARE NELLA FRAZIONE,
SI COMUNICA AGLI UTENTI CHE TUTTI I VENERDì A PARTIRE DA

DOMANI,21 LUGLIO 2017 DALLE ORE 9:00 ALLE ORE 12:00

IN VIA A. DE GASPERI ANGOLO S. PELLICO SARA’ PRESENTE UN’ISOLA MOBILE PER IL CONFERIMENTO DI RIFIUTI INGOMBRANTI. GRAZIE

ORDINANZA PER PREVENZIONE INCENDI E PULIZIA FONDI INCOLTI

Con l’arrivo dell’estate e della siccità aumenta anche il rischio incendi specie nei terreni incolti e pieni di sterpaglie secche. Il Sindaco di Mentana Marco Benedetti per prevenire i possibili incendi ha emesso un’ordinanza rivolta “…i proprietari dei terreni a qualsiasi uso destinati ed a coloro che, per patto contrattuale, siano a qualsiasi titolo conduttori o fruenti degli stessi, per la tutela dell’igiene, della salute pubblica, al fine di evitare rischi di incendio con conseguente aggravio e pregiudizievole pericolo per l’incolumità delle persone e dei beni territorialmente esistenti, e per non creare turbative e pericolo alla circolazione stradale, di procedere, a propria cura e spese, agli interventi di pulizia”.

Questa ordinanza riguarda  “…aree private (terreni, giardini, cortili ecc) taglio dell’erba
e della vegetazione in genere, rimozione dei residui di sfalcio e rifiuti vari, avendo cura di rimuovere ogni elemento o condizione che possa rappresentare pericolo per l’incolumità e l’igiene pubblica; estirpazione di sterpaglie e cespugli anche lungo tutto il fronte degli stabili, se trattasi di fabbricati, e lungo i relativi muri di cinta per tutta la loro lunghezza e altezza, al fine di garantire il decoro e la salubrità del centro abitato e degli edifici. La Regolazione delle siepi, taglio di rami delle alberature e piante con rimozione dei residui di sfalcio, nonché dei rifiuti vari, nelle aree private site nelle vicinanze di abitazioni, ed in particolare nelle aree prospicienti o che aggettano su strade ed aree pubbliche o di uso pubblico, a tutela della viabilità e della fruizione delle stesse.
Il taglio di radici ed in genere di parti arboree che provocano danno alle aree pubbliche, alle sedi stradali e/o a luoghi sottoposti a pubblico passaggio. Il divieto di lasciare in deposito sui terreni materiali o residui di carcasse di macchine e materiale di qualsiasi natura ammucchiato o affastellato, che possa immettere sul terreno sostanze nocive o comunque estranee alla natura del terreno stesso e tali che possano diffondersi in superficie o infiltrarsi nel sottosuolo provocando inquinamento momentaneo o duraturo, e che possa divenire rifugio di animali potenzialmente portatori di malattie nei confronti dell’uomo”
.

Spetterà al Comando di Polizia Municipale o altri agenti di Forza Pubblica far rispettare e di eseguire quanto disposto dall’ordinanza sindacale, per non incorrere a sanzioni amministrative.

Talloncini semaforici

consegna-kitUna volta avviato il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti “porta a porta”, al fine di agevolare cittadini e residenti al cambiamento di abitudini, potranno essere utilizzati i “talloncini semaforici” per trasformare un errore di conferimento dei rifiuti in un’occasione di dialogo e informazione da parte di chi fa la raccolta verso il cittadino che usufruisce di un servizio.

I talloncini, per fare un rimando al codice della strada e alle competizioni sportive, riprendono i colori giallo (avvertimento di un errore) e rosso (secondo avvertimento prima di una possibile sanzione).

I talloncini semaforici sono parte integrante della campagna di sensibilizzazione predisposta per il nuovo servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti.

Download pdf

I

Mentana differenzia!

Comune di Mentana

PRESENTATO IN COMUNE IL PROGETTO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA E LA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE CON PUNTI INFORMATIVI E INCONTRI PUBBLICI

Mentana, 15 settembre 2016“Mentana Differenzia”: è questo lo slogan scelto per la campagna presentata dal Comune di Mentana e che accompagnerà la raccolta differenziata porta a porta nella città. Un passo importante che verrà lanciato dal Sindaco di Mentana Marco Benedetti nella conferenza stampa di oggi:

“Quello dei rifiuti è un problema che da diversi anni sta mettendo a dura prova le Regioni, le Città Metropolitane e i Comuni – dichiara il Sindaco Benedetti anche per l`immediato impatto che ha sull’opinione pubblica. Questo è un problema che alla luce della nuova cultura ambientale e delle moderne tecnologie, va considerato come certamente risolvibile se, le istituzioni faranno la loro parte abbandonando opportunismi e pigrizie, e se i cittadini che devono essere correttamente informati, collaboreranno responsabilmente. In questo contesto emerge fortemente l’esigenza di promuovere una più ampia azione di comunicazione e di educazione ambientale. L’elemento essenziale per sviluppare il consenso è infatti costituito da una continua e puntuale opera di informazione e di educazione ambientale per ampliare le conoscenze dei non addetti ai lavori e per assicurare che i problemi vengano affrontati in modo adeguato e corretto. E’ necessario e non più rimandabile educare i cittadini alla pratica della raccolta differenziata, in modo che si porti a fare del rifiuto oggetto di conoscenza e studio, creando così una vera e propria cultura del recupero e rispetto per l’ambiente in cui viviamo.Il progetto è stato reso possibile infatti grazie al contributo economico e alla preziosa collaborazione tecnico/amministrativa della Città Metropolitana di Roma Capitale che da anni sta lavorando insieme alle Amministrazioni Comunali del proprio territorio per diffondere la raccolta differenziata domiciliare e permettere ai Comuni di raggiungere gli obiettivi normativi riducendo al massimo la produzione del rifiuto indifferenziato e il conseguente uso delle discariche. Credo fermamente che ciascun cittadino tenderà a modificare i propri comportamenti quotidiani, con responsabilità, verso l’ambiente e la propria comunità.

Ma cosa cambierà per i cittadini di Mentana? Da fine settembre 2016 prima a Castelchiodato e Casali e poi a fine ottobre 2016 nel resto del territorio urbano scompariranno i cassonetti stradali e alcuni rifiuti dovranno essere conferiti nei contenitori che verranno forniti a breve ed esposti secondo il calendario comunale che verrà consegnato. Nel contenitore con il coperchio marrone dovranno essere conferiti gli scarti alimentari e organici, in quello con coperchio bianco o nel sacchetto di carta la carta, cartone e cartoncino, il vetro nel contenitore con coperchio verde, gli imballaggi in plastica e metalli in quello con coperchio giallo o nel sacco giallo e i rifiuti non recuperabili nel contenitore o nel sacco grigio. Rimarranno stradali invece i contenitori per la raccolta delle pile scariche, degli oli esausti (sia vegetali/animali che minerali/sintetici in contenitori separati), degli abiti usati e dei farmaci scaduti.

E’ prevista inoltre l’apertura ai cittadini del nuovo Centro di Raccolta Comunale di via Einstein e l’attivazione di servizi a chiamata per il ritiro di ingombranti, RAEE e per le famiglie che ne hanno la necessità (persone disabili, allettate, neonati ecc.) l’attivazione della raccolta domiciliare di pannolini e pannoloni e traversea.

L’avvio del nuovo servizio sarà accompagnato da una campagna di comunicazione, promossa dal Comune con il contributo della Città Metropolitana di Roma Capitale, in collaborazione con ATI Paoletti-Cooplat e Coop. Erica, partirà già nei prossimi giorni quando gli operatori della ditta consegneranno a tutte le famiglie e le utenze non domestiche (che saranno avvertite con una lettera da parte dell’amministrazione comunale) il kit per la raccolta differenziata, il calendario di raccolta e una guida per effettuare al meglio la raccolta differenziata. Nei punti di maggior passaggio verranno affisse delle locandine mentre per chiarire tutti i dubbi su come fare la raccolta verranno organizzati, tre incontri pubblici, inoltre verranno organizzati tre punti informativi mobili e sarà previsto anche un info point da fine settembre ai primi di novembre.

L’avvio del servizio riguarderà all’inizio i cittadini di Castelchiodato e Casali che vedranno l’avvio della raccolta da lunedì 26 settembre 2016 mentre gli abitanti di Mentana partiranno dal 24 ottobre 2016. Un altro strumento utile sarà app Junker, l’applicazione è fruibile sia per ambiente iOs (Apple) che Android e compatibile con la maggior parte degli smartphone e tablet disponibili sul mercato, tale app consentirà agli utenti di consultare tutte le principali informazioni relative al servizio rifiuti. Navigando all’interno del menù, i cittadini potranno sapere dove, come e quando conferire in modo corretto i propri rifiuti oltre ad avere altre informazioni utili.

Scarica il comunicato stampa in formato .pdf

Download pdf